sabato, Maggio 18, 2024
HomeIl mesiproposte cittadinoASSOCIAZIONE CAF PRESENTA “INCANTI”.

ASSOCIAZIONE CAF PRESENTA “INCANTI”.

Per sostenere il progetto “Together for Teens” che dal 2014 supporta i servizi dedicati all’accoglienza residenziale e alla cura psico-educativa di ragazzi adolescenti e pre-adolescenti allontanati dalla propria famiglia d’origine su provvedimento del Tribunale dei Minori perché vittime di abusi e maltrattamenti, Associazione CAF organizza un bellissimo evento teatrale adatto a grandi e piccini.

Martedì 21 Novembre alle ore 20.45 presso il Teatro Carcano di Milano si terrà il magico evento prenatalizio “INCANTI”.

Uno spettacolo di illusionismo che supporta le attività di accoglienza e cura dei ragazzi adolescenti, accolti presso le Comunità Residenziali 12-18 anni e il Centro Diurno Teen Lab gestiti dall’Associazione CAF a Milano.

“Nella settimana in cui ricorre la Giornata Mondiale per i Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, proporre a tutti i Milanesi, e non solo, uno spettacolo di illusionismo che possa attrarre grandi e piccini creando una bella occasione di socialità anche famigliare, ci è sembrato il modo migliore per chiudere questo 2023 offrendo un pensiero e un supporto ai tanti ragazzi adolescenti in gravi difficoltà che accogliamo ogni giorno nelle nostre Comunità Residenziali e nel nostro Centro Diurno. Per realizzare questa bella iniziativa abbiamo scelto come partner artistico 6 giovani talentuosi e sensibili, che hanno saputo trasformare i loro sogni e le loro passioni in una vera e propria professione, non dimenticando però che per molti bambini e ragazzi la vita ha riservato invece partenze faticose e sogni che per realizzarsi hanno bisogno di aiuti extra: dell’aiuto di tutti Noi.”  – ha dichiarato Franco Cesa Bianchi, Presidente dell’Associazione CAF.

Scritto e diretto dal campione italiano di mentalismo Andrea Rizzolini, INCANTI vede in scena sei dei più giovani e più premiati illusionisti italiani. Nell’arco della serata gli artisti si alterneranno sul palcoscenico cimentandosi con le loro performance in una suggestiva interrogazione sull’incanto, sulla sua vera natura e sull’importanza di saperlo coltivare nelle nostre vite.
Il pubblico sarà chiamato a risvegliare il «fanciullino» che c’è in ciascuno di noi per riscoprire nelle piccole cose la capacità di meravigliarci di ciò che troppo spesso diamo per scontato.“È ormai per noi una tradizione quella di dedicare la prima data di una tournée in beneficienza e, quando abbiamo deciso di incominciare il tour 2023/24 di INCANTI a Milano, il pensiero è andato subito alla Associazione CAF – dichiara Andrea Rizzoli, autore dello spettacolo INCANTI.  Sin da quando ho iniziato ad appassionarmi all’illusionismo da ragazzino ho fatto spettacoli in varie case di accoglienza a Milano per portare qualche momento di incanto in una quotidianità non sempre facile e spensierata. Siamo tutti fieri e orgogliosi di essere riusciti a fare diventare questa iniziativa realtà e speriamo che questa serata riuscirà ad aiutare quanto più possibile l’Associazione CAF e l’incredibile progetto Together for Teens.”.

Lo spettacolo inizierà alle ore 20.45 con ingresso a teatro a partire dalle 20.15.

È possibile riservare il proprio posto a teatro e versare il proprio contributo a favore del progetto Together for Teens al seguente link:
https://sostieni.associazionecaf.org/eventi/incanti-a-supporto-del-progetto-together-for-teens/

Per info e prenotazioni è anche possibile contattare gli uffici dell’Associazione CAF scrivendo a eventi@associazionecaf.org

Ganzetti Raffaella
Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments