venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeCosa succede in cittàFirmata la Convenzione tra VIDAS e il Comune di Milano per l'avvio...

Firmata la Convenzione tra VIDAS e il Comune di Milano per l’avvio del progetto “Più vita agli anni“

“Con questa firma si rinnova, ancora una volta, la condivisione ideale e concreta tra il Comune di Milano e VIDAS per l’avvio e lo sviluppo di importanti progetti destinati alla realizzazione di strutture sociosanitarie, dedicate a persone fragili. Un cammino iniziato con la costruzione dell’hospice Casa Vidas nel 2006 e di Casa Sollievo Bimbi nel 2019”, dichiara Ferruccio de Bortoli presidente dell’Associazione Vidas.

Grazie alla convenzione firmata tra il Comune di Milano e VIDAS prenderà forma concreta il progetto ‘Più vita agli anni’ – commenta il Sindaco di Milano Giuseppe Sala -. Attraverso le attività e le iniziative proposte nella struttura al parco Forlanini saranno offerti sostegno e supporto alle persone fragili della nostra comunità, un aiuto reale per chi vive una situazione difficile”.

Il progetto Più vita agli anni – Si rivolge a malati in situazioni di grave fragilità che, oltre ai problemi di salute, devono affrontare anche difficoltà familiari, sociali e abitative. Persone che non hanno una rete di supporto, indispensabile per le cure domiciliari, ma che non sono in condizioni così gravi da giustificare il ricovero in hospice. Per loro VIDAS realizzerà una struttura di ospitalità residenziale, ristrutturando una cascina, oggi abbandonata, all’interno del Parco Forlanini a Milano, avuta in concessione grazie a un bando del Comune di Milano. Gli ospiti potranno avere la protezione della rete di assistenza domiciliare VIDAS e saranno inseriti in un contesto che prevede anche spazi e servizi aperti alla Comunità. Saranno inoltre presenti altre realtà non profit con attività di formazione professionale e avviamento al lavoro per giovani in condizioni di difficoltà sociale. L’obiettivo è promuovere uno scambio virtuoso con la comunità del quartiere e favorire al contempo l’integrazione tra generazioni, valorizzando la freschezza dei giovani e l’esperienza degli anziani. I ragazzi saranno infatti coinvolti in attività di volontariato con gli ospiti della cascina, esperienza altrettanto formativa di quella professionale.

Ganzetti Raffaella
Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments