mercoledì, Gennaio 26, 2022
HomeCiviltà storia e culturaCovid e psiche. Per finire...

Covid e psiche. Per finire…

Ancora oggi, in piena diffusione mondiale del virus SARS-CoV-2, agente responsabile dell’attuale malattia detta COVID-19, parole e insegnamenti che vengono dal passato, e in particolare dalla bocca di uno spirito illuminato, quale fu il conte di Cagliostro, non possono più essere ignorati in nome del benessere di chi soffre nel corpo e nella psiche, a dimostrazione che i vecchi suggerimenti in materia di salute pubblica sono sempre validi e più attuali che mai, da mettere in opera con discernimento e competenza, ma senza trascurare tutti i provvedimenti socio-sanitari finora intrapresi, e senza sottovalutare i documenti ufficiali sugli aspetti clinico-terapeutici e sull’evoluzione epidemiologica della pandemia in corso.

Se da un lato dobbiamo consentire che la Scienza adempia alle sue funzioni istituzionali, d’altro canto è ugualmente corretto non trascurare i tipici meccanismi di risposta di ciascun individuo agli stimoli nocivi, e potenziare le difese personali, onde evitare che la compromissione fisica coinvolga anche la sfera psichica, cosa che, purtroppo, si riscontra soprattutto nei postumi della malattia, detta long-covid, in cui si possono manifestare lesioni, a volte assai durature, sia di carattere fisico (deperimento organico e difficoltà respiratorie) che comportamentale (alterazioni dell’umore e decadimento cognitivo).

Così, seguendo il consiglio di personaggi illuminati, già vissuti in un tempo assai lontano, ma sempre a noi vicino per spirito di solidarietà d’anima, il compito per ristabilire l’equilibrio psico-fisico di chi ha bisogno di cure, potrà essere ottenuto in modo più facile, meno gravoso e maggiormente risolutivo.

De Chirico Tommaso
Specialista in Pneumologia ed esperto in Omeopatia e Tecniche Terapeutiche Olistiche. Tommaso De Chirico, classe 1943, dopo aver conseguito nel 1968 la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Milano e la specialità in Malattie dell’Apparato Respiratorio a Pavia nel 1974, porta a termine una brillante carriera in ambito ospedaliero. Dal 1978, affascinato dai concetti energetici espressi dall’Omeopatia e dall’Agopuntura Cinese, nell’intento di poter così ampliare le proprie conoscenze culturali e pratiche nell’ambito della medicina, si è dedicato anche allo studio di queste metodiche diagnostico-terapeutiche maturando, presso la Scuola So-Wen di Milano, nel 1980 il Diploma in Omeopatia, e nel 1984 l’Attestato di Qualificazione Internazionale di Medicina Tradizionale Cinese con la tesi: "Omeopatia e Agopuntura: complementarietà o antitesi?". In seguito, ha studiato e approfondito tutti i vari aspetti dell’Omeopatia e delle Medicine Naturali: unicismo, pluralismo, complessismo, Omotossicologia, Agro Omeopatia, Antroposofia, Medicina Ayurvedica, floriterapia di Bach e fito-terapia, gemmo, oligo e organo-terapia, spagyria e aromatoterapia, dietetica e nutraceutica, unitamente a tante altre metodiche non invasive (kinesiologia, riflessologia e terapie posturali), presso Scuole qualificate e seguendo i Corsi dei più illustri Maestri e Docenti di queste materie. Coordinatore di alcuni Seminari di formazione in Omeopatia Classica, è autore di diversi articoli dedicati al tema "Omeopatia e Medicina non convenzionale" e, dal 1991, di un libro: “Omeopatia. Guida medica alla cura delle più comuni malattie”, reperibile, sia in formato cartaceo sia come ebook, presso l’editore Mnamon, Milano. Socio fondatore nel 1990 della FIAMO (Federazione Italiana delle Associazioni e dei Medici Omeopati), ha assunto varie cariche e presieduto a compiti istituzionali e dirigenziali in seno alla stessa. Attualmente ne è Socio Ordinario.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments