Saracinesche Artistiche ad Affori

0
138
Scene dei primi Novecento del quartiere Affori di Milano
Scene dei primi Novecento del quartiere Affori di Milano

Una mattina di gennaio, come da piacevole consuetudine, mio marito ed io stavamo facendo una passeggiata nel quartiere dove abitiamo: Affori.
Poco distante da casa nostra abbiamo visto due ragazze che stavano dipingendo la saracinesca di un negozio. Ci siamo avvicinati incuriositi e abbiamo visto che dipingevano, rigorosamente in bianco e nero, una prospettiva della via come era all’inizio del novecento traendo spunto da una foto dell’epoca.

Vi assicuro che il risultato ci ha lasciati incantati.

Qualche giorno dopo anche in altre parti del quartiere abbiamo notato saracinesche dipinte con questa tecnica ed ispirate alla storia di Affori.

Praticamente la storia di Affori sulle serrande.
Mi sono informata e sono venuta a sapere che questa idea straordinaria è venuta a Maria Anna Caracciolo.
I dipinti sono eseguiti alla perfezione da artisti delle Belle Arti: Alejandro, Arianna, Walter, Sara, Gabriele, Rita, Ilaria. A fornire soggetti ed immagini è Luigi Ripamonti, lo storico del quartiere. I soggetti riprodotti sono ripresi da foto storiche e non riguardano solo scorci di Affori, ma anche vecchie corti e i mestieri di una volta.
Molti degli artisti sono di Affori come l’ideatrice. I commercianti del quartiere, che hanno aderito alla proposta, hanno contribuito alla realizzazione di questo progetto.
Maria Anna ha intenzione di far realizzare anche dei murales con questa tecnica. Speriamo che la burocrazia non crei ostacoli.
Sarebbe bellissimo vedere i muri del quartiere, spesso deturpati da vandali incivili con le loro demenziali tags, abbelliti da queste vere e proprie opere d’arte.
Ovviamente l’iniziativa è stata accolta positivamente da noi abitanti del quartiere perché ridare bellezza al luogo in cui si vive è riprendersi la città, sottraendola appunto dalle grinfie dei balordi che la brutalizzano, per vivere meglio tutti.
Ora pare che altri quartieri limitrofi si stiano attrezzando per emulare l’iniziativa. A conferma di ciò, sabato scorso, abbiamo notato un paio di serrande dipinte nello stesso modo nel vicino quartiere di Dergano.

Scene dei primi Novecento del quartiere Affori di Milano
Scene dei primi Novecento del quartiere Affori di Milano
SHARE
Previous articleIn Viaggio Per Guarire: Focus sui Pendolari della Salute
Next articlePerché la Scrittura Terapeutica?
Beolchi Daniela
Dopo aver lavorato tanti anni al Corriere della Sera ora sono felicemente in pensione e posso dedicarmi a ciò che mi interessa e che amo: gli animali, la natura, l’arte e la storia. Sono convinta che se gli uomini traessero insegnamento da uno studio attento della storia eviterebbero di ricadere sempre negli stessi errori alimentati dalla sete di potere e di ambizione di pochi che rovinano la vita di molti.

LEAVE A REPLY