LA MASSOTERAPIA

0
910

La massoterapia ha una larga applicazione non solo nelle cure dei traumi e delle malattie, ma anche nella eliminazione della fatica, per aumentare le capacità  di recupero e di lavoro degli atleti e per indurre rilassamento nelle persone tese e stressate. E’ UNA DISCIPLINA DA CONOSCERE E SPERIMENTARE

La massoterapia e’ considerata una medicina riabilitativa e preventiva finalizzata a ridurre o eliminare l’uso di farmaci anti infiammatori e anti dolorifici e ad apportare un beneficio generale con la riduzione di rigidita’ articolari e muscolari.

massoterapia_foto_3E’ una disciplina e un’arte molto antica e molto efficace se applicata con criterio, bisogna rivolgersi a operatori esperti e diplomati con una buona conoscenza patologica e anatomica generale.

In ambito sportivo, ad esempio, la massoterapia previene infortuni muscolari o articolari e favorisce e accorcia i tempi di recupero.

Può variare nel tempo una seduta in base alla zona da trattare, così come può variare la tipologia di trattamento applicato, dal decontratturante al classico, al miofasciale profondo con mobilizzazioni al linfodrenaggio classico con metodo vodder molto utilizzato sia nei casi di patologie conclamate o post operatorio sui linfonodi per favorire il drenaggio sia in campo puramente estetico.

Si possono usare oli o creme o in alcuni casi niente, a discrezione dell’operatore in base al tipo di tecnica utilizzata.

 Un massoterapista utilizza anche bendaggi funzionali e kinesio taping per favorire o inibire la contrazione muscolare dopo o durante un ciclo di trattamenti.

E’ importante citare anche l’idroterapia che il massoterapista mcb diplomato e’ in grado di svolgere e che comprende anche l’idrokinesi terapia, molto efficace come protocollo riabilitativo in acqua da abbinare alla massoterapia in studio. I processi e le cure idroterapiche sono fattibili anche in ambienti non termali utilizzando solo acqua minerale e senza proprieta’ termali; anche queste pratiche sono molto efficaci per trattare problematiche in fase acuta o cronica utilizzando la temperatura.

massoterapia_foto_1Il massaggio terapeutico dei muscoli e del tessuto connettivale comprende:

-contratture muscolari

– muscolatura dolente

– problemi tendinei

– tessuto connettivale teso o incollato

– ritenzione idrica

–  problematiche muscolari (distrazioni / stiramenti)

Il consiglio che ci sentiamo di dare per problematiche cervicali, dorsali, lombari, dolori articolari e rigidità muscolari e’ di rivolgersi  ad un massoterapista e alle pratiche masso/idro-terapiche riducendo o eliminando del tutto l’uso di farmaci .

SHARE
Previous articleLA VITA IN UNA BOLLA DI SAPONE
Next articleMILANO OGGI
Avatar
MASSOTERAPISTA MCB OPERATORE MASSAGGIO SPORTIVO