TORNA REINVENTING: ALTA FORMAZIONE PER I “PROFESSIONISTI DEL BENE” «NUOVE IDEE E NUOVI STRUMENTI PER COSTRUIRE UN MONDO MIGLIORE»

0
87

TORNA REINVENTING: ALTA FORMAZIONE PER I “PROFESSIONISTI DEL BENE”«

Il 10 e 11 ottobre quinta edizione del più grande evento dedicato all’innovazione nel mondo non profit promosso da Atlantis Company. Oltre 20 momenti di approfondimento con 60 relatori. Tra gli ospiti speciali la madrina di Mission Bambini Ellen Hidding.

Due giorni di alta formazione e networking dedicati ai “professionisti del bene”, per mettere in circolo idee innovative e fornire gli strumenti per renderle realizzabili. Milano si prepara alla quinta edizione del grande evento sull’innovazione nel mondo non profit Reinventing – Fundraising, Communication e Csr. L’iniziativa, promossa dall’agenzia di consulenza e comunicazione specializzata nel Terzo settore Atlantis Company è in programma il 10 e 11 ottobre nei locali dell’Nhow Hotel di Milano, in via Tortona 35.

Quest’anno la mission di Reinventing – reinventarsi e fare rete per dare energia alle cause sociali rendendole sempre più sostenibili – si estende anche all’evento stesso, che, rispetto alle edizioni precedenti, raddoppia, articolandosi in due giornate di alta formazione con momenti di intrattenimento e una coinvolgente cena di networking con live music.  «Reinventing nelle precedenti edizioni è stato un evento molto partecipato e le esigenze del Terzo Settore, negli anni, sono diventate sempre più ampie, complesse e variegate – spiega Francesco Quistelli, fondatore e Ceo di Atlantis Company – per questo abbiamo deciso di potenziare l’iniziativa, passando da uno a due giorni di formazione, coinvolgendo più relatori e aumentando il numero dei workshop per poter trattare più argomenti e avere ancora più occasioni di confronto, incontro e networking».  

Francesco QUistelli, Atlantics Company

La peculiarità di Reinventing consiste nel mettere a sistema tre discipline cardine del mondo non profit: la comunicazione, il fundraising e la Responsabilità sociale d’impresa (Csr).  «Lo sviluppo parallelo e integrato di questi tre settori – spiega Quistelli – è ormai indispensabile per sostenere le cause sociali delle organizzazioni e per far sì che queste ultime possano raggiungere gli scopi per i quali sono nate; per questo abbiamo ritenuto importante sviluppare un momento di condivisione e formazione che dedicasse ampio spazio a tutte e tre le discipline e che potesse offrire spunti per poterle sviluppare in maniera integrata. La comunicazione, infatti, permette di far conoscere le attività delle organizzazioni e di mettere in evidenza l’utilità sociale delle stesse, sensibilizzando la popolazione;  il fundraising è fondamentale per coinvolgere i cittadini nelle cause sociali, rendendole sostenibili dal punto di vista economico e le aziende, attraverso la responsabilità sociale d’impresa, hanno un ruolo centrale nel coinvolgere i consumatori e spingerli ad avere atteggiamenti sostenibili e giocano, così, un ruolo fondamentale nel percorso di miglioramento della società».

Per l’edizione di quest’anno – articolata in 26 appuntamenti complessivi tra workshop, panel e plenarie con la presenza di 60 relatori – sono previsti oltre 300 partecipanti, tra rappresentanti di piccole e grandi organizzazioni non profit, fundraiser, giornalisti ed esperti di comunicazione, referenti per le attività legate al sociale di importanti aziende, studenti e, più in generale, chiunque sia appassionato di non profit.

Tra i relatori, il presidente della Fondazione Vertical Francesco Bartoccioni; il social media marketing e digital communication Advisor Andrea Albanese; il Ceo del gruppo My Donor Marco Cecchini; il docente dell’università Cattolica del Sacro Cuore Fausto Colombo; il direttore generale di Mission Bambini Sara Modena; Roberto Natale della Responsabilità Sociale Rai, Mauro Picciaiola, chief Operating Officier di Antoniano onlus; Francesco Bozza, VP e Chief Creative Officer Grey Italia e molti altri.

Previsti anche ospiti speciali, come la madrina di Mission Bambini Ellen Hidding e alcuni celebri youtuber e influencer sensibili al Terzo Settore, come i The Jackal e SlimDogs, legati ad ActionAid e Casa Surace impegnata per Cesvi Onlus.

I contenuti dell’iniziativa di formazione sono stati sviluppati da un comitato scientifico di altissimo valore, presieduto da Paolo Ferrara, direttore Fundraising e Comunicazione Terre Des Hommes

«Chi si occupa di comunicazione, fundraising e Csr – conclude il Ceo di Atlantis Company – ha una missione importante: sostenere le cause sociali e partecipare alla costruzione di un percorso positivo di miglioramento. Per fare questo servono passione, competenza e idee vincenti e Reinventing è un’occasione per fare networking proprio su questi tre aspetti. Nei due giorni di formazione e confronto di Reinventing abbiamo l’obiettivo di mettere in circolo nuove idee per il lavoro quotidiano di tutti i professionisti che gravitano intorno al non profit e fornire strumenti concreti per trasformare queste idee in progetti sostenibili volti a dare nuova energia al Terzo Settore. Per costruire un mondo migliore, infatti, servono persone sempre più consapevoli e professionisti sempre più capaci».

L’evento è sostenuto da myDonor®, che da oltre 20 anni opera nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni digitali personalizzate per le organizzazioni non profit.  «Abbiamo scelto di essere Main Partner di Reinventing perché crediamo sia una manifestazione dal contenuto culturale di alto profilo e abbia tutte le caratteristiche per diventare un riferimento per il non profit in una città dinamica ed europea come Milano», spiega il Ceo di myDonor® Marco Cecchini. «Desideriamo contribuire attivamente, come myDonor®, a creare occasioni di formazione e confronto a favore di tutte le persone che ogni giorno portano un contributo significativo a questo settore, in modo particolare ai fundraiser» conclude Cecchini.  

Per info e iscrizioni: https://reinventing.atlantiscompany.it/

Hashtag dell’iniziativa: #REI19

Ufficio stampa Atlantis Company:

Alessia De Rubeis – alessia.derubeis@atlantiscompany.it – Tel: 334.9610869 – 02. 367529.62

Marta Seu – marta.seu@atlantiscompany.it – Tel: 392.3227952 – 02. 367529.62

Maria Chiara Zilli – mariachiara.zilli@atlantiscompany.it – Tel: 375. 5637748 – 02. 367529.62