IL CASTAGNACCIO A MODO MIO

0
505

Farina di castagne, acqua, olio, pinoli e uvetta. Ecco tutto quello che vi servirà per preparare il vostro squisito e leggero dolce, con una semplice e veloce ricetta.

Volendo potreste sostituire totalmente o parzialmente l’acqua con del latte anche vegetale, di mandorle,  riso o soia così da ottenere un ancor più morbido e soffice dolce.

Il tempo totale sia per la preparazione che per la cottura è di circa 40 minuti.

e-arrivato-lautunno-foto-castagnaccio-4L’impasto dovrà essere omogeneo e senza grumi, aggiungendo acqua quanto basta ad ottenere una pasta parecchio fluida.
Lo zucchero non sarà necessario in quanto la farina di castagne è già dolce di suo.
Le dosi per il vostro dolce:
250 gr di farina di castagne – 300 ml di acqua – 25 gr di uvetta – 15 gr di pinoli – 25 gr di burro o di condimento vegetale quale la soia od  olio di semi  – un pizzico di sale

Il procedimento sarà il seguente:
la prima cosa da fare è quella di lavare l’uvetta sotto acqua corrente e metterla a reidratare in una ciotola con dell’acqua tiepida.

In una ciotola capiente versare la farina di castagne aggiungendo  l’acqua leggermente salata, solo parzialmente fino a formare  un composto omogeneo senza grumi. Mescolare in modo da sciogliere tutti i grumi. Quando sarà ben stemperata unire la rimanente parte dell’acqua fino ad ottenere il composto desiderato.

Togliere dall’acqua l’uvetta ammollata, che dovrà essere asciugata molto bene ed infarinata leggermente, aggiungendoci poi i pinoli tritati. Mischiare il tutto molto bene, versandolo poi nell’impasto dando un’ultima mescolata.

Fare sciogliere il burro in una teglia bassa e larga ed aggiungere poi il composto nella stessa teglia, che non dovrà essere più alto di 3 cm.

A forno caldo, infornare il nostro dolce ..
Cuocere il nostro dolce ad una temperatura del forno di 180il-castagnaccio-e1476807792698-520x245° per 40 minuti.

Sarà pronto quando la superficie sarà abbrustolita con delle piccole crepe.

Potrete ora pensare alla serata che vi aspetta in
compagnia di amici, gustandovi il vostro  castagnaccio.

SHARE
Previous articleLA ZUCCA
Next articleIL SAPORE DEI RICORDI: TORTA SALATA RUSTICA
Merida
Come lei .. principessa delle fiabe .. caparbia ed impetuosa ..sognatrice coraggiosa, dolce curiosa e forte come un diamante ma allo stesso tempo fragile come un cristallo .. ed altro ancora tutto da scoprire..