domenica, Ottobre 2, 2022
HomeL’arte per narrarsi"Emozione violenta". Andrea Trisciuzzi

“Emozione violenta”. Andrea Trisciuzzi

In “Emozione violenta“, lo scultore Andrea Trisciuzzi, materializza in forma sferica le diadiche relazioni vita/morte, bene/male insite nell’esperienza che l’individuo ha di sé e del mondo.

La componente negativa, tramutatasi in freddi aculei, piano piano acquista potere e, una volta assuntone il totale controllo, sferra l’ultimo attacco in grado di proteggere la primordiale ma ormai precaria stabilità che, nonostante tutto, fino a quel momento ha opposto resistenza e urlato il suo bisogno di protezione.

Un ulteriore metafora è rappresentata dall’ imperturbabilità d’animo e dal  tormento i quali, a seguito di una metamorfosi, assumono le fattezze di due titani che nel loro confliggere generano una frattura intrapsichica abile a lacerare l’originario equilibrio.
Il tutto si traduce, conseguentemente, in devastante consapevolezza della propria condizione.

Emozione Violenta.
Data di creazione settembre 2020
Diametro 20/23 cm
Altezza comprensiva di base 30 cm
Tecnica mista

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments