sabato, Ottobre 16, 2021
HomeCosa succede in cittàMyung-Whun Chung dirige la Filarmonica della Scala a sostegno di LILT Milano...

Myung-Whun Chung dirige la Filarmonica della Scala a sostegno di LILT Milano Monza Brianza.

Il ricavato della serata contribuirà alla realizzazione delle attività dello Spazio Parentesi per aiutare i pazienti oncologici a ritrovare il proprio benessere dopo la malattia.

Si terrà lunedì 4 ottobre 2021 alle ore 20 al Teatro alla Scala di Milano il concerto a favore della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Milano Monza Brianza: un appuntamento che segna il ritorno delle serate benefiche al Teatro alla Scala dopo oltre un anno e mezzo di stop a causa della pandemia. Per l’occasione Myung-Whun Chung dirigela Filarmonica della Scala con la partecipazione del pianista Alessandro Taverna. In programmail Concerto per pianoforte n. 5 di Ludwig van Beethoven e la Sinfonia n.9 “Dal Nuovo Mondo di Antonín Dvořák.

I fondi raccolti sosteranno, in particolare, le attività dello Spazio Parentesi, la prima Accademia milanese di Rigenerazione per malati oncologici e caregiver che LILT Milano Monza Brianza aprirà in partnership con la Scuola Europea di Oncologia.

Nel nostro Paese un paziente oncologico su quattro può considerarsi guarito: un numero in crescita grazie al costante aumento della sopravvivenza dopo la diagnosi di tumore.

Situato nel cuore del capoluogo lombardo, in via Beatrice d’Este a due passi da Largo della Crocetta, il nuovo Spazio Parentesi nasce per aiutare tutti gli uomini e tutte le donne che superano la malattia a riprendere in mano la propria vita e ritrovare il benessere.

Alessandro Taverna

Dal 1948 LILT Milano Monza Brianza opera sul territorio per promuovere e realizzare iniziative volte a far conoscere, potenziare e valorizzare la prevenzione, la diagnosi precoce e la ricerca in campo oncologico, rispondendo ai bisogni dei malati e delle loro famiglie con concreti servizi di assistenza.

Con il nuovo Spazio Parentesi l’associazione amplia il percorso di miglioramento della qualità della vita offerto ai pazienti oncologici, già iniziato con i laboratori di ArtLab all’interno dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Ogni biglietto acquistato per il concerto contribuirà quindi concretamente alla realizzazione delle attività che saranno proposte per aiutare a ritrovare il benessere dopo la malattia tumorale.

La serata è realizzata grazie al prezioso contributo di Prada, Intesa Sanpaolo, Beta Trans, Boggi, Dompè, Riso Gallo, Meridiani, Microsyse Glorious Crew.

Biglietti da 15 a 200 euro – esclusa prevendita
Prevendita Aragorn: biglietteria@aragorn.it – biglietteria
Altre prevendite: www.vivaticket.it

Ufficio Stampa Aragon
Anna Tagliabue
3777051754

Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Milano Monza Brianza APS

La Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Milano Monza Brianza APS è nata nel 1948 sulla spinta di una forte cultura della solidarietà e dell’educazione alla salute. Opera sul territorio di Milano e Monza Brianza per promuovere e realizzare iniziative volte a far conoscere, potenziare e valorizzare la prevenzione, la diagnosi precoce e la ricerca in campo oncologico e rispondere ai bisogni dei malati e delle loro famiglie, in condizioni economicamente disagiate, con concreti servizi di assistenza. Una battaglia quotidiana per arrivare prima della malattia, combattuta con le potenti armi della sensibilizzazione alla cultura della salute e all’importanza di controlli regolari. Ma anche una lunga storia di attenzione al paziente oncologico e alla sua famiglia nei momenti di maggiore fragilità, resa possibile anche grazie all’aiuto di 700 generosi volontari.

Filarmonica della Scala

La Filarmonica della Scala viene fondata da Claudio Abbado e dai musicisti scaligeri nel 1982. Carlo Maria Giulini guida le prime tournée e Riccardo Muti, Direttore Principale dal 1987 al 2005, ne promuove la crescita artistica e ne fa un’ospite costante nelle più prestigiose sale da concerto internazionali. Da allora l’orchestra ha instaurato rapporti di collaborazione con i maggiori direttori, tra i quali Leonard Bernstein, Giuseppe Sinopoli, Seiji Ozawa, Zubin Mehta, Esa-Pekka Salonen, Yuri Temirkanov, Daniele Gatti, Fabio Luisi, Gustavo Dudamel. Profonda è la collaborazione con Myung-Whun Chung e Daniel Harding. Sono soci onorari Daniel Barenboim, Valery Gergiev, Georges Prêtre, Lorin Maazel e Wolfgang Sawallisch. Nel 2015 Riccardo Chailly ha assunto la carica di Direttore Principale. La Filarmonica realizza la propria stagione di concerti ed è impegnata nella stagione sinfonica del Teatro alla Scala.

Myung Whun Chung

Nato in Corea nel 1953, debutta a 7 anni al pianoforte con la Seoul Philharmonic. A soli 21 anni vince il prestigioso Premio Čajkovskij. Nel 1979 diventa Assistente di Giulini alla Los Angeles Philharmonic e nel 1981 ne diventa Direttore associato; nel 1995 fonda poi la Asia Philharmonic. È stato Direttore Principale dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e dell’Orchestre Philharmonique de Radio France. Insignito della Légion d’ Honneur francese, ha vinto il Premio Toscanini e il Premio Abbiati. Nel 2008 ha ricevuto l’incarico di Goodwill Ambassador dall’UNICEF come riconoscimento per il suo impegno a favore dell’infanzia. Dal 2016 è Direttore Onorario della Tokyo Philharmonic e nel 2017 è stato nominato Commendatore Ordine della Stella d’Italia per il suo contributo alla cultura italiana.

Alessandro Taverna
Indicato dalla critica musicale inglese come “successore naturale del suo grande connazionale Arturo Benedetti Michelangeli”, si è affermato a livello internazionale al Concorso Pianistico di Leeds nel 2009. Da allora la sua carriera lo ha portato a esibirsi in tutto il mondo nelle più importanti sale e stagioni musicali come il Teatro alla Scala di Milano, il Musikverein di Vienna, la Royal Festival Hall e la Wigmore Hall di Londra. Ha suonato come solista con prestigiose orchestre, tra le quali la Filarmonica della Scala, la Münchner Philharmoniker e la Royal Philharmonic Orchestra, collaborando con direttori come Lorin Maazel, Riccardo Chailly, Fabio Luisi. Ha ricevuto al Quirinale da Giorgio Napolitano il Premio Presidente della Repubblica 2012, attribuitogli per meriti artistici e per la sua carriera internazionale

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments