martedì, Maggio 21, 2024
HomeMedicine a confrontoOPL E CONI: ACCORDO DI COLLABORAZIONE SULLA PSICOLOGIA DELLO SPORT.

OPL E CONI: ACCORDO DI COLLABORAZIONE SULLA PSICOLOGIA DELLO SPORT.

In vista dei prossimi Giochi Invernali Milano-Cortina 2026 diventa ancora più centrale valorizzare la preparazione mentale e il benessere psicologico degli atleti che saranno impegnati in quelle competizioni. Con questa consapevolezza, è stato firmato l’Accordo Quadro di collaborazione sulla psicologia dello sport tra il CONI Comitato Regionale Lombardia e l’Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL) per stabilire una collaborazione di crescita e sviluppo sul territorio della Regione lombarda.
L’Accordo ha lo scopo di stabilire gli ambiti generali di collaborazione formativa ed operativa tra il CONI Lombardia e OPL, che verranno definiti nel dettaglio attraverso la successiva formalizzazione di contratti, convenzioni e intese attuative dirette a disciplinare i rapporti, le prestazioni e le responsabilità tra le parti, al fine di sviluppare, programmare e attuare la gestione più proficua, valida e razionale delle occasioni, degli eventi e, in generale, degli strumenti di formazione personale e professionale nel settore sportivo. L’Accordo Quadro ha validità di due anni dalla data di sottoscrizione e potrà essere rinnovato per eguale periodo solo con atto sottoscritto dalle Parti – CONI Lombardia e OPL.
Il CONI Lombardia e OPL, ciascuno nell’ambito delle rispettive competenze, si impegnano a realizzare una serie di iniziative nel territorio lombardo idonee a perseguire gli obiettivi istituzionali di entrambi.

Attraverso la collaborazione tra CONI e OPL, i Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali Milano Cortina 2026 diventano non solo un’emozionante vetrina dello sport, ma anche un palcoscenico dove la preparazione mentale degli atleti è una priorità e dove assume un forte rilievo l’impegno concreto verso il benessere psicologico nel mondo dello sport.
Nello specifico, il CONI Lombardia si impegna a: diffondere l’Accordo Quadro presso le proprie strutture territoriali, le FSN, EPS e DSA della Regione; divulgare alle sopracitate strutture territoriali il programma di attività comuni, elaborato in collaborazione con l’Impresa Italiana, volto a garantire programmi formativi per la crescita personale e professionale verso lo sport; elaborare progetti di formazione, divulgazione, aggiornamento e sviluppo nel settore di competenza. Inoltre, il CONI si impegna a favorire patrocini alle iniziative legate allo Sport organizzati dall’OPL.
L’Ordine degli Psicologi della Lombardia (OPL) si impegna a: divulgare l’Accordo Quadro presso i propri iscritti ed a darne diffusione presso i propri canali della regione; elaborare progetti di formazione, divulgazione, aggiornamento e sviluppo nel settore della Psicologia dello Sport. Inoltre, OPL si impegna a favorire patrocini alle iniziative legate alla Psicologia organizzate dal CONI Lombardia.
“L’obiettivo di questo Accordo è valorizzare il ruolo fondamentale della Psicologia dello Sport nei principali ambiti di applicazione: dall’ambito formativo e psico-educativo fino al potenziamento della performance degli atleti e delle squadre. L’appuntamento olimpico di Milano-Cortina 2026 è un’opportunità unica per intercettare il grande pubblico lombardo e mettere in risalto il contributo degli psicologi nel e per lo sport”, ha dichiarato Laura Parolin, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia.
“Siamo contenti di aver sottoscritto questo Accordo che permetterà al CONI Lombardia di dare un supporto sempre più ampio agli Organismi sportivi, alle atlete, agli atleti, tecnici, dirigenti e a tutte le persone che operano nel mondo dello sport del territorio. Un supporto, quello garantito dal documento sottoscritto con l’Ordine degli Psicologi della Lombardia, che permetterà di dare vita a iniziative volte a potenziare un processo formativo della persona, prima che dell’atleta, in cui la pratica sportiva ricopre un ruolo fondamentale. Sono certo che si tratti di un tassello importante nel lavoro di crescita che si pone nel solco di un cammino che lo sport lombardo sta facendo da anni e che vedrà nei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Milano Cortina 2026 un appuntamento fondamentale, ma anche un momento di crescita ulteriore per tutto il movimento”, ha dichiarato Marco Riva, Presidente del CONI Comitato Regionale Lombardia.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments