lunedì, Aprile 15, 2024
HomeL’arte per narrarsiStay Human. Miky Degni

Stay Human. Miky Degni

Piange lacrime di sangue la donna dipinta da Miky Degni.
Occhi chiusi e capo inclinato verso il basso, la figura femminile simboleggia il dolore inferto a un popolo dalla follia omicida di coloro che, in preda al delirio di onnipotenza, non si pongono limiti.
Una comunità crolla sotto i colpi di un potere che, da vittima che fu, si è ora tramutato in carnefice.
Bella nella sua drammaticità, la donna portatrice di vita si scontra con la morte, una morte assurda che non cessa di avanzare, ma che si muove veloce alle sue spalle pronta a inghiottirla, a sventrarla e a strappare il futuro a tutti i figli innocenti della menzogna propagandista,, di un’attacco-risposta spropositato ai danni di un lembo di  terra, dove la povertà regna sovrana e l’esterno comanda sull’interno.
In nome di chi? Di che cosa?
Di un passato che, ancor oggi, tutto permette.
Di un umanità portatrice di fratture e disequilibri.
La storia insegna ma l’essere umano non è stato un buon alunno, inetto al comprendere che madre guerra genera odio creatrice, dunque, di un circolo vizioso impossibile da spezzare.

Stay Human. By Miky Degni

The woman painted by Miky Degni weeps tears of blood.
With her eyes closed and her head bowed, she symbolises the pain inflicted on a people by the murderous madness of those who, in their delirium of omnipotence, set no limits.
A community collapses under the blows of a power that has turned from victim to executioner.
Beautiful in its drama, the woman, bearer of life, meets death, an absurd death that never stops advancing, but moves swiftly behind her, ready to swallow her up, to disembowel her and to snatch the future from all the innocent children of the propagandist lie, a disproportionate attack on a strip of land where poverty reigns supreme and the outside rules the inside.
In whose name? Of what?
Of a past that still allows everything today.
Of a humanity that is the bearer of fractures and imbalances.
History teaches, but man has not been a good pupil, unable to understand that mother war breeds hatred, creating a vicious circle that cannot be broken.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments