venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeCosa succede in cittàBari. Una Bimba lasciata in una culla termica

Bari. Una Bimba lasciata in una culla termica

La neonata lasciata dinanzi alla Parrocchia di San Giovanni Battista a Bari la mattina dell’antivigilia di Natale, sta bene, soccorsa dal parroco della parrocchia Don Antonio Ruccia, allertato dal sensore che ha fatto squillare il suo cellulare.
La parrocchia ospita da quasi 10 anni una culla termica creata per dare aiuto alle madri in difficoltà.
Accanto alla bimba non è stato lasciato nessun biglietto a differenza di quanto accaduto nel 2020, quando fu lasciato un neonato poi battezzato con il nome di Luigi.
Questa volta racconta il sacerdote è stato un misto di agitazione e gioia quando il suono del telefono mi avvisava che nella culletta c’era un essere vivente.
La bimba chiamata da Don Antonio con il nome di Maria Grazia è stata affidata da subito alle cure del Policlinico di Bari. Don Antonio ha sporto denuncia e sarà allertato il tribunale per i minorenni. La bimba verrà accudita e le verrà dato un futuro.
Don Antonio sottolinea il grande coraggio avuto dai genitori che seppur con grande dolore hanno lasciato la piccola nel più totale anonimato.
La bimba quando è stata trovata piangeva disperata indossava una tutina color verde, uno smanicato rosa e un cappellino a fasce bianche e azzurre. Nessun biglietto accompagnava la bimba.
Purtroppo il fenomeno riguarda davvero tanti genitori, la povertà e l’emarginazione sono le principali ragioni che spingono un genitore ad abbandonare i figli.
È fondamentale che la società individui ed intervenga in queste situazioni estreme.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments