sabato, Giugno 22, 2024
HomeCiviltà storia e cultura“UN’ORA DEDICATA ALLA TERRA“.

“UN’ORA DEDICATA ALLA TERRA“.

Earth Hour 2023: 200 Paesi nel mondo si spengono contro il cambiamento climatico per avere ”+Natura e – Co2”

L’Ora della Terra, Earth hour, è un evento promosso dal Wwf, che quest’anno è arrivato alla sua quindicesima edizione; lo scorso 25 marzo, in circa 200 Paesi e territori del mondo, alle ore 20.30 milioni di persone hanno aderito a compiere un gesto simbolico per il nostro Pianeta.

È stata una mobilitazione a livello internazionale e un invito ad fare fronte comune per avere meno livelli di Co2 e permettere la presenza di più Natura nella vita di tutti noi, ogni giorno.

Tale iniziativa nasce sulla scia dell’accordo Kunming-Montreal, con il quale ci si assume l’impegno di arrestare e invertire la perdita di biodiversità entro in 2030, ma viene celebrata a soli 5 giorni dall’allarme lanciato dalle Nazioni Unite rispetto all’ormai ben noto cambiamento climatico causato dall’uomo, il quale ha già provocato e sta continuando a provocare molti fenomeni metereologici estremi in diverse parti del mondo.

In Italia, sono state molte le città che hanno aderito a questa iniziativa, spegnendo le luci dei più importanti monumenti ed edifici simbolo di ognuna di esse. Nella Capitale sono stati spenti il Colosseo, Palazzo del Quirinale, sede della Presidenza della Repubblica, Palazzo Madama, cioè il Senato della Repubblica, Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati, Palazzo Chigi, sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri e in Vaticano la Basilica di San Pietro.

Altre città italiane che hanno aderito all’evento Earth Hour, spegnendo le luci di monumenti e piazze, sono Verona, Palermo, Bologna, Venezia, Parma, Trieste, Pistoia, Napoli, Potenza, Lecce, l’Aquila, Chieti, Pescara e Teramo.

Tutte queste città, esattamente alle 20.30 del 25 marzo, hanno spento le luci dei loro più importanti luoghi di cultura e attrazione e cosi, alle stessa ora, lungo i fusi orari, altri Paesi hanno partecipato a questo simbolico, ma significativo evento in favore della nostra “Casa”: la Terra.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments