domenica, Ottobre 2, 2022
HomeCosa succede in città“È tempo di te a Dalìce “ . Silver Plachesi

“È tempo di te a Dalìce “ . Silver Plachesi

Il 23 Settembre, alle ore 18.00, presso la Cappella del CDD – Centro Diurno Disabili “Belotti Pensa” , in via Lega Lombarda n’14, nella città di Busto Arsizio (Va) , si inaugura la mostra personale “È tempo di te a Dalìce” , dell’antiscultore bergamasco Silver Plachesi, la cui parte curatoriale e grafica è stata seguita dalla poetessa e curatrice comasca Maria Marchese. Silver Plachesi si autodefinisce antiscultore, poiché, per realizzare le sue creature plastiche, anziché togliere, come è consuetudine, dall’unisono, raccoglie quelli che, per la massa, sono ritenuti scarti, in quanto non rispecchiano più i canoni del socialmente utile o accettabile, legandoli, tra loro, attraverso un sottile gioco/giogo di equilibri.

Dalìce nasce da un’intuizione subitanea, quasi il tempo di uno schiocco di dita, che sposa le sue pienezze scultoree, in particolar modo 2 opere, che “ritraggono”  Salvador Dalì, con le litografie, realizzate, da quest’ultimo, negli anni ’30, e che concretano i tratti di “Alice nel paese delle meraviglie” , di L. Carroll, con le vicende, appunto, ivi, narrate.

Con Dalìce, infatti, l’artista apre un aleph, addentro uno spazio giocoso e altresì complesso, in cui valori compositivi, sociali, umani, filosofici, culturali… rimettono, al centro, l’arte, come strumento per “educere” , tirar fuori, guidare. L’artista bergamasco manifesta se stesso, attraverso la stesura di Dalìce, e, medesimamente, celebra la fondatezza di una stratificazione multidisciplinare, che merita di essere sviluppata, nell’ottica di addivenire a inediti, preziosi, apolidi insegnamenti estetici e concettuali, che si vivificheranno, così, in veri e propri microcosmi  favolati.

Da Dalìce, quindi, “rubiamo” il momento erratico del tè…

È sempre l’ora del tè, e negli intervalli non abbiamo il tempo di lavare le tazze”

          Cappellaio Matto

Che tempo è, quindi, quello che si inaugura il 23 Settembre?

Quel “te” indica  l’aromatica foglia e il pronome: istanti “relativi” (anche qui da assolversi in maniera bivalente) , sacri, salvifici e curativi, come la pozione, per il corpo, per l’anima e per la mente, nonché momenti dedicati a sé stessi, per crescere, maturare… anche dedicandosi all’altro.

È tempo di te a Dalìce“ Silver Plachesi

a cura di Maria Marchese

23 Settembre/28 Ottobre 2022, presso la Cappella del CDD – Centro Diurno Disabili “Belotti Pensa” , via Lega Lombarda n’14, Busto Arsizio (Va)

Art curator: Maria Marchese

Graphic curator: Maria Marchese

Media Partners dell’evento:

Oubliette Magazine

Ottiche Parallele Magazine

Zoomonart.blogspot.com

Milano più Sociale

L’evento nasce col sostegno di Cooperativa sociale Società Dolce, della residenza di lusso estiva Marchese Houses, del progetto Cult&Culture, della Libreria Cardano, di Pavia, e dell’associazione culturale internazionale Art’s Wings Forum, dell’artista e critica d’arte marocchina Khira Jalil.

Contatti:

Maria Marchese:

Cell +393488959814

mailto:mary.up74@gmail.com

Raffaella Ganzetti: responsabile CDD Belotti Pensa

Cell +393386530204

mailto:raffaella.ganzetti@societadolce.it

 http://www.silverplachesiscultore.it

Maria Marchese
Maria Marchese
Maria Marchese, scrittrice, poetessa e curatrice d’arte, nasce a Como nel 74. Dopo la maturità scientifica, si iscrive all’istituto internazionale di Moda&Design “Marangoni”, a Milano. Per oltre 20 anni svolge attività nel settore socio assistenziale. Collabora con il blog culturale dell’università Insubria, con lo storico dell’arte Valeriano Venneri, con Exit Urban Magazine e Art&Investments, con il Blog L’ArteCheMiPiace , con l’associazione culturale Nuovo Rinascimento, con la Galleria “Il Rivellino”, di Ferrara, con l’associazione Divulgarti, di Genova, con la Art Global, di Roma, con AArtChannel di Ferrara.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments