mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeL’arte per narrarsiRecensioni“Dan contro Tornatriste”. Il primo fumetto in Italia che aiuta a vincere...

“Dan contro Tornatriste”. Il primo fumetto in Italia che aiuta a vincere le proprie sfide.

Si chiama “Dan contro Tornatriste” (Mondadori), il progetto del mental coach Daniele Di Benedetti, in cui narra diversi conflitti interni con una sequenza di fumetti offrendo, con il suo personaggio narrato, strumenti utili per aiutare le persone a raggiungere i loro obiettivi

Un fumetto che aiuta a vincere le proprie sfide interiori, utile a far emergere il supereroe che è dentro ognuno di noi. “Dan contro Tornatriste” (Mondadori) è il primo fumetto in Italia sul life coaching.
A realizzarlo è Daniele Di Benedetti, esperto di PNL e autore di bestseller, può contare su una community di più di 1 milione di persone: «Il fumetto è un linguaggio universale che arriva al più giovane, ma anche al più grande. Con questo progetto voglio lanciare un modello educativo innovativo. Una nuova forma di insegnamento completa che fornirà ai lettori lezioni di vita, schemi mentali e soluzioni pratiche per affrontare il proprio percorso al meglio», spiega Di Benedetti.

Come migliorare il proprio dialogo interno

Nel progetto Dan contro Tornatriste l’autore racconta come nasce la motivazione e la demotivazione e come evitare che la seconda abbia la meglio sulla prima.
Fondamentale nel percorso del protagonista del fumetto diventa la comprensione di se stesso, attraverso il miglioramento del proprio dialogo interno: «Nella nostra mente ci sono vocine, positive che fanno il tifo per noi, ma che a volte si trasformano in negative e diventano demotivanti e distruttive. Ciò che fa la differenza nel raggiungimento dei nostri obiettivi è il dialogo interno, come noi parliamo a noi stessi», continua Daniele.

Cosa è narrato all’interno del fumetto

Il fumetto è ricco di storie di persone comuni che incontrano ogni giorno problemi e difficoltà. Persone che hanno bisogno di supporto per fornire alla propria voce interiore gli strumenti per vincere le proprie sfide: «E così in questo fumetto mi trasformo in Dan, la coscienza buona di ogni essere umano, che dà il meglio di sé per combattere Tornatriste, la voce negativa, e per vincere la battaglia invisibile che ogni giorno fa confusione nella nostra mente», spiega Daniele.

Dan rappresenta il supereroe che c’è dentro ognuno di noi.
Quella parte che desidera vivere con positività e con entusiasmo verso il raggiungimento dei propri sogni.

Qui per maggiori informazioni: https://www.dancontrotornatriste.com/home54705838

Daniele Di Benedetti: autore di “Ricordati di sorridere”, “Amati per amare” e “Fuori dal fango”, bestseller da oltre 160.000 copie vendute, pubblicati con Mondadori. Esperto di PNL e coaching ad alte prestazioni, comunicazione e marketing, ricercatore e imprenditore di successo. Con oltre 1 Milione di follower, 200 Milioni di visualizzazioni dei suoi video e migliaia di persone che ogni anno seguono i suoi eventi dal vivo, è il riferimento per la crescita personale e professionale in Italia. Info: https://www.dibenedetti.com

Ganzetti Raffaella
Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments