giovedì, Agosto 11, 2022
HomeL’arte per narrarsi“CATARSI” BIANCA BEGHIN.

“CATARSI” BIANCA BEGHIN.

“Tracce d’un sogno

Di guerrieri

Nell’erba d’estate. “

Basho

Un bailamme naturale coinvolge l’aria e il suolo: solleva le zolle, inonda, frantuma, piega e spezza… cosa resta dopo questa purificazione?

Basho racconta che, dei sogni di fama e gloria dei guerrieri, delle gesta eroiche e degli scempi, perpetrati in nome del possedimento, della giustizia, della celebrità… rimane unicamente un manto erboso, nunzio dell’inesorabile, odoroso arrivo della primavera.

Bianca Beghin compone, in “CATARSI”, il crescendo e digradando di una tempesta, esistenziale e non, che tutto travolge; la Natura, quale mater genera, dispensa, come per il Maestro giapponese, la sua presenza e i suoi insegnamenti.

Su un manto rude, fatto di polvere e acqua, l’autrice veneta esprime la verità dello scorrere esistenziale; ivi inostra di blu un acqueo e quiescente stato di fatto, in cui lascia presagire la possente mano del drammatico evento, tra oscuri pensieri e fulminei istanti.

Sono stati decisi, che l’autrice sovrappone con pennellata greve e cauta, sospesi tra l’ “hic et nunc” e il “l’assoluto” , scanditi dal pigmento acrilico e da quello oleoso.

Bianca Beghin non celebra un manto erboso bensì una flessa trama: è un guerriero che ha perduto la divisa e che, umilmente prono dinnanzi a se stesso e all’universo, torna ad essere parte della vita, semplicemente.

“Sul tronco tagliato ieri, un ramo ingenuo continua la sua fioritura. “ 
Valeriu Butulescu

La pittrice riesce a infondervi un pathos corale e, nel contempo, intimo: allontana l’immagine aspra del legno, raddolcendo la sofferenza con una morbida postura, su cui il caso ha elargito un amaro accadimento.
Pulsano, sulla pelle, verdi lacrime di linfa: ingenue, esse reclamano una nuova alba.

L’opera “CATARSI” è presente alla collettiva “FRAMMENTI DELL’IO”, la cui parte curatoriale è stata seguita da Valeriano Venneri e Maria Marchese, inaugurata il 27 Gennaio 2022 presso Quo Immobiliaria, nella città di Alicante, in Spagna.

Scent Of Art, Spazio di divulgazione artistica a cura di Maria Marchese.

Maria Marchese
Maria Marchese
Maria Marchese, scrittrice, poetessa e curatrice d’arte, nasce a Como nel 74. Dopo la maturità scientifica, si iscrive all’istituto internazionale di Moda&Design “Marangoni”, a Milano. Per oltre 20 anni svolge attività nel settore socio assistenziale. Collabora con il blog culturale dell’università Insubria, con lo storico dell’arte Valeriano Venneri, con Exit Urban Magazine e Art&Investments, con il Blog L’ArteCheMiPiace , con l’associazione culturale Nuovo Rinascimento, con la Galleria “Il Rivellino”, di Ferrara, con l’associazione Divulgarti, di Genova, con la Art Global, di Roma, con AArtChannel di Ferrara.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments