martedì, Novembre 30, 2021
HomeL’arte per narrarsiMarco Conte, giovane cantautore italiano.

Marco Conte, giovane cantautore italiano.

Nato a Gallarate il ventitre novembre 1989, Marco Conte è cantautore e autore. É stato frontman della band pop punk The Fhackers (Rec Lab Studios e Pan Music Production), ha prodotto con Phaser Studios, ha studiato canto con Antonio Marino e Laura Ciriaco (The Voice 2017) e songwriting con Nyvinne (Sanremo Giovani 2018, Amici 2019). Iscritto alla VMS di Milano (Loretta Martinez) lavora ai suoi brani con Andrea Leprotti e Domenico Vena. Ha partecipato e partecipa a diverse competizioni canore nazionali e internazionali. Si è esibito a Sanremo come ospite de Il Vinile d’Argento. Tra gli ultimi riconoscimenti e premi per i suoi brani: Young Festival di Radio Bruno, Premio Folcioni, Bonola Sound Music Contest, Varedo in Canto, Festival di Arese, Festival di Chieri, Cantanti per Passione di Strano Francesco, Fantastico Festival. Scrive per vari artisti emergenti (Lisa Selmi, Giorgia Pastori, Adelia, Venere, Debora Ruggero).

Spotify:

YT:

https://www.youtube.com/channel/UCuKmypNY7R9Z7vISIU-DyIw?view_as=subscriber

IG:

https://www.instagram.com/contemarco/

Fb:

https://www.facebook.com/MarcoConteMusic/?ref=bookmarks

Tik tok:

https://vm.tiktok.com/ZMe2MqM1m/


Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments