lunedì, Ottobre 3, 2022

SOLA PER AMORE

Essere innamorate ha significato spesso soffrire. Ecco un aiuto che può migliorare la qualità della vita di molte donne!

La dipendenza affettiva è una patologia della relazione che porta a considerare il legame amoroso come requisito necessario e indispensabile alla propria esistenza.

Questo stato di profonda dipendenza spinge le persone che ne sono affette a pensare di non poter vivere senza la persona amata e ad essere disposti a fare qualsiasi cosa pur di non perderla.

Ecco allora che sempre più donne si trovano a scambiare rospi per principi, ad accontentarsi delle briciole e a dare tutto a uomini che in cambio non danno niente.

Imparare a prendersi cura di se stesse diventa allora il primo necessario passo per imparare a vivere rapporti amorosi sani e positivi.

Se vi è capitato di fare questo tipo di pensieri: “Ma tutti io li trovo gli uomini sbagliati?”,“Sono sicura che riuscirò a cambiarlo”,“Non posso vivere senza di lui”,“Lui ha bisogno di me”,Sei la benvenuta!!!

Da gennaio 2018 apriremo un GRUPPO di discussione per sole DONNE riguardo al tema della dipendenza affettiva.

Quasi due donne su tre ha avuto esperienza di rapporti dolorosi con uomini inadeguati o non disponibili. Cos’è allora che ci spinge a rimanere in una relazione anche quando questa si dimostra insoddisfacente o ci fa soffrire?

Il Gruppo sarà aperto a chi desidera acquisire una maggior consapevolezza di sé, e a coloro che vogliono imparare ad amarsi smettendo di soffrire.

La condivisione della propria esperienza in gruppo facilita il raggiungimento di consapevolezza relativo alla propria storia personale sviluppando un senso di comprensione e solidarietà reciproca che rafforza il singolo.

Il corso sarà tenuto da due psicologhe, la dr.ssa Vanessa Cazzulani e la dr.ssa Rosanna Salvati. Sono previsti 4 incontri di due ore ciascuno, il costo totale sarà di 60 euro. Per informazioni:info@psicologacazzulani.it / 342 8367180, rosanna.salvati@hotmail.it/348 2284582.

Ganzetti Raffaella
Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments