martedì, Agosto 16, 2022
HomeL’arte per narrarsiLIGHT, MATTEO SARRO

LIGHT, MATTEO SARRO

“Oh Shariputra, la forma non è altro che vuoto, il vuoto non è altro che forma; ciò che è forma è vuoto, ciò che è vuoto è forma.“

Maha Prajna Paramita Hrdaya

Matteo Sarro coglie, dalla fondatezza dell’ossimoro, la virtus: egli ama così la verità della luce addentro quella dell’assenza assoluta di quest’ultima.

Il giovane autore contraddistingue la propria esperienza artistica laddove l’assoluto esprime un tacitiano eloquio.

Silenzio e rumore, pieno e vuoto, buio e luminosità, materia e impalpabilità, giudizio e follia… coesistono indi, necessariamente, perché l’Uno viva.

“LIGHT” appare al ciglio, da un unico nero manto, per vivificarsi in un diadico pensiero materico, che addiviene, alfine, lo spazio conoscitivo pieno di una fulgida e visibile essenza ineffabile.


Light (100×150, tecnica mista su tela)

L’artista beneventano contraddistingue la metamorfosi, insita nell’unicità del diastema artistico, “inquietando” , dapprima, l’oscuro e calmo mare esperienziale, con un “cipiglio di diniego” , che appare, nel centro della pacatezza, come vivo e pulsante dinamismo.

In questo modo, l’artista seduce l’ imperturbabilità del colore, aprendo una vivace soglia; libera indi, attraverso un’alchemica mescianza di schiume e farina, ricordo e futuro, severità e morbidezza, individuo e sasso… le concretezze, che appaiono come lumeggiato, naturale e mutevole scoglio.

La sperimentazione, e umana e artistica, diviene acqua, che personifica e fluidifica lo spazio inconscio, e altresì che dilava la viva roccia.

                       GIOCHI OGNI GIORNO

                CON LA LUCE DELL’UNIVERSO

Giochi ogni giorno con la luce dell’universo.

Sottile visitatrice, giungi nel fiore e nell’acqua.

Sei più di questa bianca testina che stringo

Come un grappolo tra le mie mani ogni giorno.

A nessuno rassomigli da che ti amo.

                          Pablo Neruda

Matteo Sarro poeta un atto d’amore unico, ogni volta: l’ingegno sottile, che contraddistingue la sua personalità, sia a livello artistico che umano, gli consente di sollevare la verità, dalla gravità del quotidiano pensiero, per nutrire un amore cangiante, profondo e intelligentemente “dissidente” .

Matteo Sarro on Instagram

https://instagram.com/mat_sarro_arte?utm_medium=copy_link

Altri articoli su Matteo Sarro

“ESISTENZIA MISTERIOSA” : BREVE INCONTRO CON MATTEO SARRO

a cura di Maria Marchese

https://youtu.be/0nT9ULYmCxc”

“ESISTENZIA MISTERIOSA” MATTEO SARRO

a cura di Maria Marchese

“ESISTENZIA MISTERIOSA” MATTEO SARRO

a cura di Maria Marchese

https://ilrapinososcrivere.blogspot.com/2021/11/esistenzia-misteriosa-matteo-sarro.html?m=1

“ISTANT CRASH” MATTEO SARRO

a cura di Maria Marchese

“HORROR VACUI” MATTEO SARRO

a cura di Maria Marchese

https://ilrapinososcrivere.blogspot.com/2021/08/horror-vacui-matteo-sarro.html?m=1

“HORROR VACUI” MATTEO SARRO

a cura di Maria Marchese


Scent of Art, Spazio di divulgazione artistica a cura di Maria Marchese

Maria Marchese
Maria Marchese
Maria Marchese, scrittrice, poetessa e curatrice d’arte, nasce a Como nel 74. Dopo la maturità scientifica, si iscrive all’istituto internazionale di Moda&Design “Marangoni”, a Milano. Per oltre 20 anni svolge attività nel settore socio assistenziale. Collabora con il blog culturale dell’università Insubria, con lo storico dell’arte Valeriano Venneri, con Exit Urban Magazine e Art&Investments, con il Blog L’ArteCheMiPiace , con l’associazione culturale Nuovo Rinascimento, con la Galleria “Il Rivellino”, di Ferrara, con l’associazione Divulgarti, di Genova, con la Art Global, di Roma, con AArtChannel di Ferrara.
RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments