NATALE 2020. Di Sonia Scarpante.

0
106

Natale arso da giornate incandescenti, da stanchezze fisiche altalenanti.
Seguirò i tuoi passi
in quel dolce declivio immaginato assaporando ogni dolce nota
di inusuale paesaggio.
Saranno i ritmi a cadenzare il tempo della festa addolcita dallo sguardo mesto.
Sarà il Natale di una sublimale riscossa
che sale piano piano dal ventre e si deposita nella mente con l’alito ruggente di speranza.
Tu Natale, forte del mio desio,
ci spalancherai al tempo nuovo della introspezione, ardita, del dolce divenire ancor più intenso e vero,
ineguagliabile nel suo desiderio di VITA.

Sonia Scarpante, Presidente Associazione “La cura di sé“.

SHARE
Previous articleFastweb e i suoi dipendenti aiutano i piccoli imprenditori in difficoltà in collaborazione con Fondazione Cesvi.
Next articleSeconda medaglia di benemerenza per Greta Lamay.
Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”