La Card FlexxNetwork.it si apre al mondo PET con i nuovi Partner negozi e veterinari.

0
303

Con Card FlexxNetwork.it potrai curare il tuo amico o comprare i suoi cibi preferiti risparmiando nelle attività Partner della Community FlexxNetwork.it – Nel motore di ricerca del nostro sito puoi cercare l’attività.

Il Progetto FlexxNetwork.it è un’importante iniziativa per il territorio che punta ad accresce la collaborazione fra imprese e ad aumentare le possibilità di scambio e commercio di beni, prodotti e servizi creando valore per i consumatori e risparmio immediato.

Lo strumento utilizzato per connettere imprese e consumatori è la preziosa Card FlexxNetwork.it.

La carta è gratuita e digitale, si riceve via email previa richiesta sul ns. sito. 

Per il PET con la Card FlexxNetwork.it è possibile:acquistare prodotti e cibo per animali a prezzi vantaggiosi;
cure veterinarie a tariffe agevolate
avere consulenza ed informazioni per la salute e la nutrizione degli animali domestici.

FlexxNetwork.it mira sempre più a coinvolgere Veterinari e Negozi di animali per diventare Partner FlexxNetwork.it;
Se vuoi suggerire il tuo negozio o veterinario di fiducia vai alla sezione SUGGERISCI ATTIVITA’ della ns. Piattaforma

Per infogenerali: info@flexxnetwork.itUna carta di grande valore, che offre un risparmio reale ed immediato

Richiederla è semplicissimo, la riceverai via email e puoi subito iniziare ad utilizzarla.

Per richiedere la CARD clicca QUI

Scopri FlexxNetwork.it:

Naviga all’interno del sito, scopri qui di seguito altre News. 

Comunicazione a cura ImpulseTeam.it 

SHARE
Previous articleCORONAVIRUS, CESVI: «DONATI 700MILA DISPOSITIVI DI PROTEZIONE, OLTRE 500 VENTILATORI, UN CARDIO HELP, UNA TAC MOBILE E ALTRE ATTREZZATURE MEDICHE FONDAMENTALI»
Next articleArt Events Mazzoleni Propone l’opera ” Andrà tutto bene” del Digital Artist Slasky
Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”