Medicine a confronto

Medicine a confronto

IL GIOCO CORPOREO COME STRUMENTO DEL CONOSCERSI ATTRAVERSO L’ALTRO

il gioco: È quindi importante che venga comunicato ai bambini che si dedicheranno un tempo e uno spazio precisi a un apprendimento importante quanto le altre materie: potrebbe chiamarsi “Educazione al gioco” o, ancor meglio, “Imparare a giocare con tutti” o “Giocare per Conoscersi” ecc. Comunque lo si voglia chiamare deve essere chiaro che si fa un lavoro, una fatica per imparare qualcosa di importante.

ALLATTAMENTO: BIOLOGIA E PROCESSO DI SEPARAZIONE-INDIVIDUAZIONE

La nascita è il primo passo del lungo processo di separazione: la separazione fisica dal corpo della madre, ma il bambino, abituato nel periodo gestazionale ad una unità inscindibile «Sé-madre», nonostante la separazione fisica vive ancora l’unione tra il Sé ed il non Sé (madre). Quindi va posta molta attenzione alla alimentazione del neonato.

Sindrome da scarsa fiducia del sé.

Nel 1957 Balconi e Berrini, nella classificazione della struttura della personalità infantile e nelle diagnosi correlate, avevano segnalano all’inizio della scuola elementare...

YOGA E SALUTE

Per portare le persone a toccare con consapevolezza se stesse lo yoga utilizza il corpo, il respiro e la completa attenzione ad ogni azione. La mente viene “educata” a lasciare andare i pensieri

LA RIABILITAZIONE ONCOLOGICA

La cura del malato oncologico non deve fermarsi alla sola patologia ma tener conto degli aspetti emotivi, relazionali e famigliari. Ecco l’importanza di una presa in carico a 360° per supportare la persona a riappropriarsi della propria esistenza dopo un evento così traumatico e destabilizzante.

La Dipendenza Affettiva

OBLEMA REALE DEI NOSTRI GIORNI CHE AFFLIGGE NON SOLO IL GENERE FEMMINILE MA ANCHE QUELLO MASCHILE. DA BOOKCITY 2019 L'INTERVENTO DELLA DOTT.SSA BARBARA MURRIGHILI PER MILANO PIU' SOCIALE.

DONNE E UOMINI DESIDERANTI NELLA CITTÀ. IL CONTRIBUTO DELLA PSICOANALISI. Di...

Arrivare al bivio L’alternativa del moderno Ercole al bivio tra vizio e virtù è quella tra il desiderio come mancanza e il desiderio...

Fiori di Bach in Hospice

I Fiori di Bach sono rimedi floreali individuati nel primi 30 anni del 1900 da un medico chirurgo, immunologo, patologo e omeopata inglese, il dott Edward Bach (1886-1936). Sono 38 rimedi ricavati da semplici piante comuni che aiutano a riequilibrare i 38 stati emotivi corrispondenti in un momentaneo disequilibrio. ciò viene utilizzato in Hospice

Quando il bullismo si tinge di rosa.

Oggi scelgo di approfondire il tema del  bullismo, termine che designa  comportamenti in cui “ Qualcuno ripetutamente fa o dice cose per...

Due parole con – nuova rubrica informativa del CCDU

Il  Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, una onlus impegnata nella denuncia di abusi dei diritti umani nel campo della salute mentale, ha...

Cibo, rispetto e salute