L’arte per narrarsi

L’arte per narrarsi

Schiava di Picasso

Dora Marr compagna amante di picasso in una relazione distruttiva dove la dipendenza affettiva della donna la porta sull'orlo della pazzia.

MALAMORE

Il malamore è gramigna, cresce nei vasi dei nostri balconi. Sradicarlo costa più che tenerlo. Dargli acqua ogni giorno, alzare l’asticella della resistenza al dolore è una folle tentazione che può costare la vita. Il libro intenso scritto da Concita De Gregorio

IL SOGNO DELLE PARA – BADMINTON

Para-Badminton : dalla Corea alla Spagna, un percorso e un sogno realizzato.

Le parole sono finestre (oppure muri)

Marshall B. Rosenberg, dottore in psicologia clinica e allievo e assistente di Carl Rogers è il padre della Comunicazione non violenta o empatica. Proprio di quest’ ultimo argomento tratta ne “ Le parole sono finestre (oppure muri) “ La comunicazione empatica o non violenta rappresenta uno strumento per risolvere conflitti, parte dal presupposto che l’ individuo è capace di compassione, ma ricorre alla violenza quando non riesce a trovare un modo per soddisfare i propri bisogni.

LINEE NUDE

iego Gambini, classe 1986 grafico pubblicitario e pittore. Il destino mi porta a relazionarmi direttamente con la sua mente estremamente sensibile, in grado di scavarti dentro, scavando in primis dentro se stesso.

CANOA? SI’!!!

l'aiuto del circolo nautico di borghetto ha fatto felice un ragazzo con disabilità permettendogli al di la' delle regole di partecipare ai corsi di canoa

NON VOLEVO MORIRE VERGINE

Sofferenza e speranza/Somma e sottrazione/ Un corpo perso e recuperato/Sono macerie erestauro/Archeologia di sensazioni: "Non volevo morire vergine" un libro di Barbara Garlaschelli.

VACANZE IN CANOA

Una vacanza diversa che Sergio ci racconta con entusiasmo e timori: la canoa

UNA NUOVA ESPERIENZA

un'esperienza nuova di vacanza e di amore

280 GRAZIE

LA SOLIDARIETà E L'AMICIZIA POSSONO AIUTARE LE PERSONE CON DISAGIO PSICHICO. ESPERIENZA DI ANNA LUCCHETTA

Il Mesiproposte cittadino

Metamorfosi di Picasso

Pablo Picasso è tornato a Milano a Palazzo Reale dal 18 ottobre 2018 con un'esposizione di opere legate al mito, all’antichità e si propone di esplorare da questa particolare prospettiva il suo intenso e complesso processo creativo.

I SETTE PALAZZI CELESTI

VOCE AMICA

CINEMA SULL’ACQUA

Cibo, rispetto e salute