Il mesiproposte cittadino

Il mesiproposte cittadino

AL VIA “IL SORRISO CHIAMA”: VIDEOCHIAMATE PER STARE ACCANTO AI BAMBINI...

Fondazione Dottor Sorriso resta accanto ai bambini in ospedale anche durante l’emergenza Coronavirus. Da oggi i pazienti pediatrici potranno ricevere...

MAURIZIO MARTINELLI DEVOLVE GLI INCASSI DEL SINGOLO “IO RESTO A CASA”...

L’Italia della solidarietà non si ferma: sabato 4 aprile Martinelli canterà live dal suo studio la canzone della speranza… “per questa...

È attivo il progetto OPERAZIONE VOUCHER del valore di € 100,00...

Suggerendo delle attività professionali, commerciali o imprese di vostra conoscenza che potrebbero aderire come Partner della Community FlexxNetwork.it riceverete un voucher omaggio...

Mascherine Stampate in 3d: Progetto Tony. #iocistolavorando

Sì, è vero mancano Nonostante l’impegno delle Istituzioni, gli aiuti provenienti da ogni parte del mondo e...

Il cortile digitale? Scendi anche tu a giocare? La prima iniziativa...

I bambini possono finalmente riprendere a vivere momenti sociali di gioco all'interno di cortili virtuali con altri bambini, guidati dagli esperti intrattenitori...

#AssociazioneCAFnonsipuòfermare.

NONOSTANTE LE GRANDI DIFFICOLTÀ CHE STANNO METTENDO A DURA PROVA IL TERZO SETTORE LA VITA ALL’INTERNO DELLE COMUNITÀ DELL’ASSOCIAZIONE CAF DEVE ANDARE AVANTI.

Il filo rosso dell’amore. Antologia di undici donne che amano.

The Web Coffee, il magazine online nato dalla penna di Margherita Giacovelli, propone il suo primo progetto per il sociale:

Corona Virus, quando l’arte scende in campo.

In questa fase estremamente delicata per il Paese, in cui gli appelli al senso civico ci giungono continuamente, anche l’arte ha scelto...

Coronavirus, Palazzo dei Sarti reagisce e dona le mascherine lavabili ai...

È corsa alla ricerca delle mascherine protettive. Il prodotto, tuttavia, risulta nella maggior parte dei casi introvabile, e laddove l'acquisto fosse possibile,...

Il B&B Sant’Orsola non è come tutti gli altri: storie di...

Se trasferirsi in un’altra città fosse questione di vita o di morte? Se la condivisione forzata degli spazi diventasse un’opportunità di confronto?

Il Mesiproposte cittadino