Master in scrittura terapeutica metodo Scarpante. La scrittura come cura e conoscenza di sé.

0
98

La scrittura terapeutica rappresenta un valido intervento di Medical Humanities al servizio della pratica medica. Essa è da ritenersi una “terapia coadiuvante” per il valido aiuto che apporta al soggetto in quanto favorisce la rielaborazione dell’impatto emotivo e di eventi difficili e stressanti. La Scrittura Terapeutica è un viaggio interiore che offre la possibilità di ascoltarsi , conoscersi meglio.

Il Master è un percorso formativo di crescita professionale a carattere pratico – operativo, destinato a coloro che sono interessati ad ampliare le metodiche di intervento nell’ambito della specifica attività professionale svolta, operanti nelle strutture socio-sanitarie, pubbliche o private, centri di prevenzione e di riabilitazione, scuole e centri educativi, strutture di sostegno nonché nel settore della promozione della salute, della crescita personale e della cura di sé. Il metodo e le tecniche apprese possono essere impiegati sia in sessioni individuali sia per condurre laboratori di gruppo e gruppi di auto mutuo aiuto, applicabile in diversi ambiti educativi e/o
riabilitativi.
Gli operatori sono guidati all’apprendimento del metodo attraverso un percorso interiore che loro stessi compiranno.
Il percorso formativo, condotto attraverso la sperimentazione diretta, si articola in attività teorico-pratiche, laboratori di scrittura guidati, momenti di confronto e condivisione dei vissuti narrati nell’ambito del gruppo di lavoro. Sono previste sessioni da svolgere a casa dedicate ad attività di studio su minimo tre testi di corso, alla formulazione di un elaborato scritto sui testi prescritti, alla costruzione di un lavoro base su se stessi tramite la scrittura. L’elaborato ed il proget- to individuale sono oggetto di discussione in sede di verifica finale. Le attività individuali sono svolte con il coordinamento e l’interazione della Dottoressa Sonia Scarpante.  
Il Master prevede 70 ore totali, ripartite in 43 ore di aula suddivise tra teoria, laboratorio di scrittura terapeutica ed esame individuale assistito dal gruppo di lavoro e in 27 ore di studio a casa sui testi prescritti per la formulazione degli elaborati.  
Il metodo Scarpante comprende tecniche narrative differenti: Poesia, forma epistolare e scrittura autobiografica.
L’uso della forma epistolare per relazionarsi con Affettività, Emotività, Etica, Restituzione .
Al termine del corso sarà rilasciato l’attestato “Operatore in scrittura terapeutica”.
Il rilascio dell’attestato è subordinato alla frequenza di almeno il 95% delle ore di aula, alla presentazione e discussione del progetto individuale in seduta di verifica finale.
L’Attestato non conferisce titolo per esercizio di attivi-tà diversa da quella a cui abilita il titolo di studio posseduto.
Destinatari: Medici, Infermieri, Psicologi, Educatori Professionali, Educatori, Pedagogisti, Assistenti Sociali, Counselor, Logopedisti.

I corsi si terranno a Roma e Bologna secondo il seguente calendario:
Bologna 26 settembre/ 24 gennaio 2020.
Roma 19 settembre / 6 febbraio 2002.


Per info, iscrizioni e frequenze www. faberformecm. it
Responsabile Scientifico Docente Sonia Scarpante

Ente di formazione /segreteria organizzativa Faber Formazione S.r.l. Roma
segreteria@faberformazione.it
Tel. e whatsapp 329.678.18.33  


Sonia Scarpante : Scrittrice e Docente di corsi di scrittura terapeutica, Counselor Trainer.
Nasce a Milano nel 1958. Laureatasi in Architettura al Politecnico
di Milano, si specializzain Design e Architettura d’interni ( IED).
Presidente dell’Associazione “La cura di sé” collabora con riviste di tipo sociologico e partecipa a Convegni nazionali sul tema della Cura e della scrittura come Cura di sé.
Nel 2003, dopo una malattia oncologica, pubblica il suo primo
libro, un’autobiografia, di forte valenza terapeutica, dal titolo Lettere ad un interlocutore reale.
Seguono “Il mio senso” e “ Mi sto aiutando” con prefazione del Prof. U. Veronesi. Due raccolte di poesie: “Tracce” e “Le dimensioni perdute” con prefazione di padre Bartolomeo Sorge. E’ del 2010 il saggio “Non avere paura. Conoscersi per curarsi”. Nel 2012 pubblica “Storia di Maura. La forza terapeutica della scrittura.” e nel 2015 il testo di racconti “ Aurora” .
Pubblica nel 2015 “ Parole evolute. Esperienze e Tecniche di Scrittura Terapeutica” con patrocinio e logo
LILT, Edi Science.

E’ in libreria da settembre 2018, il romanzo “ L’ultima stanza” .








SHARE
Previous articleSai perché non mangio, mamma?
Next articleAdele Ceraudo invitata ad Osaka esporrà la “Donna Vitruviana”
Ganzetti Raffaella
Sono nata a Milano ormai molti anni fa e nella mia faticosa vita ho effettuato tante esperienze sia umane che professionali. Ho avuto inizialmente esperienze con bambini anche se il mio interesse si è sempre rivolto alla fascia adolescenziale o giovane adulti. Ho avuto la fortuna di lavorare per tanti anni con persone con disabilità sia grave che lieve che ai limiti inferiori di norma, occupandomi dell’aspetto educativo e successivamente terapeutico. L’esperienza mi ha portato a ideare modelli d’intervento sempre maggiormente centrati sulla persona che è l’unico protagonista della sua vita anche in caso di disabilità. Nelle diverse formazioni che ho effettuato a genitori e a personale che si occupa di sociale ho sempre cercato di far comprendere l’importanza dell’ascolto empatico, del contenimento emozionale elementi che nel tempo sono diventati la base del mio metodo. Già Direttore Responsabile di un altro giornale on line la cui redazione era formata da persone con disabilità ora mi accingo a portare avanti un nuovo progetto “Milano più Sociale”