TORTA DI ALBUMI AL CACAO

0
458

Mi è capitato diverse volte di avanzare degli albumi e di non sapere come utilizzarli.

Un giorno ho viaggiato nel web e ho trovato una buona ricetta che, debitamente modificata per soddisfare esigenze varie, mi ha salvato in numerose situazioni.

Ho riscontrato che soddisfa tanto i bimbi, si mantiene morbida per giorni e con un pizzico di fantasia diventa regale per occasioni varie.

Personalmente uso l’olio di semi di mais. Inoltre preferisco sempre utilizzare metà quantità di cacao amaro in polvere e metà di polvere scura di carrube. Il gusto è sempre di cioccolato, ma per i bimbi che hanno l’intestino delicato ritengo sia più salutare utilizzare meno cacao possibile.  Come farina utilizzo spesso la farina 0 e spesso anche la farina di farro bianca. Il risultato finale non cambia, ma sono prodotti ormai sempre più usati al posto della farina 00 molto trattata.

I DOLCI DI GIUSY: TORTA DI ALBUMI AL CACAO

Diametro tortiera 24 cm                                         Diametro tortiera 26 cm

160 g zucchero                                                          170 g zucchero

100 g olio di semi                                                      110 g olio di semi

150 g acqua                                                              160 ml circa di acqua

170 g farina                                                               180 g farina

30 g   cacao amaro                                                   33 g cacao amaro

16 g   lievito per dolci (1 bustina)                              16 g lievito per dolci

120 g albumi a neve (= circa 3 uova)                       160 g albumi a neve (= circa 4 uova)

Forno 180° per 30 minuti

In una terrina miscelare bene zucchero, olio e acqua. Setacciare la farina, il cacao ed il lievito, aggiungerli al composto. Unire infine molto lentamente gli albumi montati a neve ferma con un pizzico di sale fino. Infornare e controllare la cottura con il solito stuzzicadenti.

Una volta raffreddata, la si può tagliare in due strati, spalmare il primo strato con marmellata di arancia. Si può finire il dolce spargendo la sommità di zucchero al velo. Se si vuole arricchirla, si può ricoprirla di panna montata. Per grandi occasioni la copertura con una ganache al cioccolato la rende molto attraente

SHARE
Previous articleLA RAGAZZA DEL TRENO
Next articleLE RICETTE DI ANNA: PASTA ZUCCHINE E PANCETTA
Pavan Giuseppina
Giuseppina Pavan : nata a Milano. Esperienza quarantennale in campo tecnico/linguistico. Hobbies: letture in lingua originale, cucina e in particolare dolci CAKE DESIGN .