COME CAMBIAMO?

2
665

Nell’universo tutto è movimento, nulla resta fermo, la stasi non esiste.

E anche l’essere umano è sottoposto a questo processo, gli antichi chiamavano saggi le persone anziane perché nel corso del tempo avevano vissuto e appreso dalle esperienze positive e negative e potevano consigliare e essere una guida per i giovani. C’era un’evoluzione,  un’espansione della coscienza, un aumento dei valori e così era come essere immortali perché c’era un fluire della conoscenza da una generazione all’altra.

Oggi come cambiamo? Siamo terrorizzati dal cambiamento, dall’invecchiare, da lasciare  abitudini o vizi, abbiamo molti attaccamenti e siamo incatenati a bisogni di tipo materiale, emotivo, sessuale ecc.. Quante volte ci chiediamo dove sto andando? Sto percorrendo la strada giusta? Posso morire felice oggi perché so che ho compiuto la mia missione di essere umano?  Se anche ci facciamo queste domande, le soffochiamo subito pensando a tutto quello che dobbiamo fare e non c’è tempo per questo, per questo che si chiama coscienza o anima che è l’unica cosa che conta,  ma che è sempre in fondo alla lista delle nostre priorità.

Abbiamo paura di cambiare ma non è possibile non cambiare! Allora l’unica cosa da fare è non resistere e accompagnare il cambiamento per diventare una persona sempre migliore. Il grande Nelson Mandela premio Nobel per la pace diceva “sembra sempre impossibile finché non viene fatto” e la sua vita è sicuramente fonte di ispirazione per tutti noi. Non mettiamoci limiti, crediamo in noi stessi e nella  possibilità di poter realizzare i nostri aneliti più profondi. Poniamoci delle mete ricordandoci che per salire la montagna bisogna sempre partire dal basso. Le cose ci sembrano difficili perché pensiamo di non saperle fare, diamo ascolto alla nostra mente che ci suggerisce la strada che già conosciamo credendo che sia la più facile o la migliore. Nella vita se non si prova a fare qualcosa di diverso si diventa stantii, freddi, insensibili perché ormai assuefatti a tutto e niente più ci entusiasma ci crea meraviglia.

Spesso noi riusciamo a cambiare le cose esterne ma quante volte abbiamo provato a cambiare un lato del nostro cattivo carattere? Quante volte ci chiediamo sarà che posso migliorarmi come persona?Ma come possiamo sperare che il mondo cambi se noi per primi non cambiamo?
Ognuno di noi possiede le chiavi della propria felicità, progresso, cambiamento, è in noi che possiamo trovare le risposte alle nostre domande, dobbiamo solo riscattare la nostra coscienza addormentata riscoprendo noi stessi e una volta che ci saremo svegliati allora sapremo cosa fare e come farlo!
SHARE
Previous articleVOCI NEL SILENZIO
Next articleLA MASSOTERAPIA
Toniolo Roberta
Psicologa e psicoterapeuta. Nella vita ho imparato che qualsiasi cosa ti accada è come reagisci quello che conta e ognuno di noi può decidere come sentirsi indipendentemente dagli eventi esterni.